+39 0577 944832
  

Acquisto Chianti da Piccoli produttori

Alla scoperta delle tecniche e delle caratteristiche distintive di un buon vino Chianti Toscano

Il territorio del Chianti

Il Chianti è diviso in varie aree, la nostra azienda è situata nel comune di San Gimignano, che fa parte del Chianti Colli Senesi, che è uno dei vini che produciamo a La Roccaia e che è disponibile per l’acquisto online.
Questa regione per la produzione di vino è tra le più famose al mondo e comprende oltre al nostro territorio in provincia di Siena, anche i comuni più a sud di Montalcino e Montepulciano, anch’essi molto conosciuti per la produzione di vini di qualità.

Il comune di San Gimignano è famoso anche per un’altra produzione DOCG, la Vernaccia, anche quella disponibile anche per la vendita online tramite questo sito.

Vai allo Shop

Perché acquistare direttamente dal produttore?

La risposta a questa domanda, almeno dal punto di vista economico è riassunta in modo abbastanza chiaro, da questo schema in basso: comprare vino senza intermediari, permette di risparmiare sul prezzo da parte del cliente finale.

Differenze acquistare vino da produttore o terzisti

Inoltre, parlare direttamente con chi produce il vino permette di avere un contatto diretto con chi conosce ha creato quel vino – e se interessati – di avere qualche informazione con parole semplici e schiette sul processo di vinificazione che ha portato a quel bicchiere di vino rosso del Chianti, a scapito – certo – del linguaggio da sommelier.

Caratteristiche del Chianti DOCG

Per poter essere definito Chianti DOCG, un vino deve avere almeno l’80% di uve Sangiovese.
Nel Chianti che produciamo a La Roccaia è presente oltre al Sangiovese (in quantità che partono dall’85%), anche uve Canaiolo e, in minor quantità, uve a bacca nera.
In seguito alla vendemmia, che noi facciamo a mano, il mosto passa da vasi vinari e in vasche di affinamento in acciaio inox per 4 mesi.

Il risultato finale è un vino rosso di qualità, dal gusto secco e morbido ma che ha comunque una buona freschezza. Perfetto per accompagnare sia salumi che carni bianche, cucinate con ricette dai sapori forti, che ben si accordano ai sentori di profumo di frutti di bosco.

Vai alla scheda tecnica del Chianti DOCG

Differenze tra raccolta manuale e raccolta meccanica delle uve

L’uva può essere raccolta a mano, come si faceva una volta, o attraverso l’utilizzo di macchinari che entrano nelle vigne e le scuotono staccando i grappoli dalle piante.

Quali sono i pro e i contro di queste due pratiche?

Da un lato, l’uso di macchinari permette di procedere più velocemente nella vendemmia e in certe annate essere tempestivi è importante, ma un altro aspetto che certamente può incidere nella scelta di utilizzare macchinari per la vendemmia è il costo, che scende di molto.
D’altro canto, la raccolta meccanizzata dei grappoli è molto più stressante per la pianta, non permette di fare una selezione per prendere i grappoli più maturi. Inoltre, è molto maggiore la quantità di pezzetti di fogliame, corteccia e simili che finiranno nel mosto insieme agli acini dell’uva e questo influenza certamente il sapore finale del vino. Infine, attraverso la raccolta meccanizzata i grappoli raramente arrivano integri in cantina e questo anticipa l’inizio delle reazioni chimiche che poi porteranno al mosto e infine al vino.

Noi de La Roccaia preferiamo la raccolta manuale delle uve, e la utilizziamo per la produzione di tutti i nostri vini, che si tratti del Chianti Colli Senesi DOCG, della Vernaccia di San Gimignano o degli altri vini toscani in produzione al momento.

Vedi tutti i vini de La Roccaia